Scopri il Salento: le aree naturali

Lungo la costa Jonica del Salento esistono realtà naturalistiche di pregio, meritevoli di attenzione sia per gli scorci suggestivi che conservano, sia per la tutela dell'ambiente naturale che rappresentano. Tra esse spiccano:

img

La Palude del Conte

la "Palude del Conte", nel comune di Porto Cesareo, caratterizzata anche dalla notevole presenza di rare orchidee e orchidacee protette;

L'isola di S. Andrea e il litorale di Punta Pizzo

l'"Isola di S. Andrea e il litorale di Punta Pizzo", nel comune di Gallipoli, zona contraddistinta da coste rocciose con la presenza di "habitat prioritari" sotto forma di steppe salate e di salicorni;

img
img

Porto Selvaggio e la Palude del Capitano

"Porto Selvaggio e la Palude del Capitano", nel comune di Nardò, ubicata tra la Torre dell'Uluzzo e la Torre dell'Alto: le colline che si susseguono lungo la costa, le rigogliose pinete che le ricoprono, gli anfratti rocciosi e le grotte creano un suggestivo paesaggio che tiene fede al suo nome;

Litorale di Ugento

"Litorale di Ugento", nel Comune di Ugento, Parco Naturale Regionale istituito con L.R. del 28 maggio 2007 n. 13. Le zone umide, la pineta, la macchia e la duna costiera del litorale di Ugento costituiscono un complesso ecologico di grande interesse faunistico; complessivamente 757 ettari.

img